Fondazione Istituti Educativi di Bergamo, una storia secolare

La storia dell’Ente è una storia secolare in quanto nell’anno 1532 San Girolamo Miani diede vita all’Orfanotrofio Maschile poi denominato Casa dei Poveri di San Martino, all’Ospitale Laico delle Orfane divenuto, per successive vicende, l’Orfanotrofio Femminile del Conventino e del Soccorso ed alla Casa delle Convertite denominata poi Casa delle Donne in ritiro ed infine Istituto del Divin Redentore. Con Decreto Reale in data 11 settembre 1864, venne costituito il Consiglio degli Orfanotrofi e degli Istituti annessi di Bergamo, quale raggruppamento delle citate opere pie della città. Con Decreto del Presidente della Repubblica in data 16 febbraio 1971 ai tre citati Enti venne aggiunto l’Asilo Infantile Emilio Costanzo Piazzoni sito a Castel Cerreto di Treviglio, dando origine all’IPAB “Istituti Educativi di Bergamo”.

Con delibera della Giunta della Regione Lombardia in data 23 dicembre 2003, in applicazione della Legge 13 febbraio 2003 “Riordino della disciplina delle IPAB operanti in Lombardia”, l’Ente è stato trasformato in Fondazione di diritto privato, senza finalità di lucro, assumendo la denominazione di “Fondazione Istituti Educativi di Bergamo” con sede in Bergamo, Passaggio Canonici Lateranensi n. 23.

- Articolo di giornale
- Decreto del Presidente della Repubblica
- Decreto Regione Lombardia
- Note per una storia degli Istituti Educativi di Bergamo
- Note storiche 1 Cronistoria dell'Ente
- La nostra identità a Bergamo